Regolamento Biblioteca

Categoria: Statuto, Regolamenti, Direttivo
Pubblicato Lunedì, 18 Novembre 2013 19:49
Scritto da Webmaster
Visite: 1677

Cap. I - CARATTERE E ORDINAMENTO DELLA BIBLIOTECA

Art. 1

La biblioteca del Centro Documentazione e Studi “Mario Mazza” è specializzata nelle tematiche dello scautismo, dell’educazione giovanile e dell’educazione degli adulti. Essa si propone di mettere a disposizione del pubblico, soprattutto dei giovani, documentazione che illustra sia il metodo educativo scout, sia problemi educativi generali.

Art. 2

La biblioteca è dotata anche di documentazione di provenienza estera che permette di confrontare i principi, i sistemi e le attività straniere e italiane nelle predette tematiche.

Art. 3

Il materiale di documentazione è catalogato per titolo, per autore e per soggetto, a cura della Direzione del Centro, secondo i pareri, proposte e raccomandazioni del Comitato Scientifico.

Art. 4

La biblioteca intrattiene rapporti di collaborazione, relativi in particolare allo scambio di informazioni bibliografiche, con le altre biblioteche degli Enti locali o di interesse locale riconosciute dalla Regione Liguria.

Art. 5

Presso la biblioteca possono essere organizzate attività di formazione bibliotecaria o esposizioni bibliografiche.

Cap. II - CONDIZIONI D’UTILIZZO

Art. 6

La biblioteca è aperta al pubblico il lunedì e il venerdì dalle 14.30 alle 19.00, e il martedì, mercoledì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30. Eccezionalmente essa può essere aperta in orari diversi, su appuntamento.

Art. 7

Chiunque può accedere alla biblioteca e usufruirne a titolo gratuito, nel rispetto delle normali regole di comportamento.

Art. 8

Ogni utente della biblioteca è tenuto a compilare un modulo informativo ad uso interno (all. 1), da cui risulti tra l’altro il motivo della consultazione o della ricerca e l’indicazione delle opere chieste in visione.

Art. 9

È possibile consultare la documentazione della biblioteca solo in loco. Non è previsto il prestito del materiale, ad eccezione del prestito interbibliotecario con le biblioteche di cui all’art. 4.

Art. 10

Per gli studiosi e gli utenti che ne facciano richiesta è consentito, per soli fini di studio, ottenere fotocopia della documentazione conservata in biblioteca, mediante rimborso delle spese e comunque nel rispetto dei diritti dei terzi.